Quando i libri chiamano

C’è un tempo per tutto, di questo sono sempre stata convinta, e che per me come Piccola Gerbera stesse arrivando il momento dei libri avevo qualche sospetto. E infatti, appena iniziato a progettare la Fabbrica dei libri per il Bosco Magico, ecco arrivare una proposta stuzzicante dall’amica collega che accompagna ogni mio passo professionale – e non – da dieci anni: “c’è un corso sulla didattica del libro antico a Venezia, si va?”.
Potevo dire di no? Soprattutto considerato che a chiedermelo è stato chi da anni si occupa del riordino della biblioteca antica della Certosa di Calci, con passione e pazienza realmente certosina!

Libri della Certosa in attesa di attenzioni

Libri della Certosa in attesa di attenzioni

Pur occupandomi di didattica dell’arte da molti anni, non avevo mai avuto occasione di sconfinare nel mondo della didattica del libro antico e del manoscritto e questa è stata davvero un’occasione d’oro, che mi ha dato spunti interessantissimi e aperto nuove prospettive.

In sintesi, cosa mi è piaciuto di più di questa esperienza (oltre a Venezia e alla compagnia ovviamente!):

  • scoprire una biblioteca civica, nella nuovissima sede di Villa Erizzo di Mestre, affascinante ed accogliente;
Uno degli ambienti della biblioteca di Villa Erizzo

Uno degli ambienti della biblioteca di Villa Erizzo

  • la capacità di coinvolgimento della docente Simona Inserra, estremamente pratica oltre che preparata: non ha avuto remore a condividere i segreti del mestiere con la platea di bibliotecari (ebbene sì, un’altra occasione per sentirmi pecora nera come a Sarmede!);
Gli strumenti delle attività laboratoriali a cura di Simona Inserra e Officine Culturali (www.officineculturali.net)

Gli strumenti delle attività laboratoriali a cura di Simona Inserra e Officine Culturali (www.officineculturali.net)

  • la platea di bibliotecari! tutti ansiosi di ricevere spunti, conoscenze, indicazioni per coinvolgere il pubblico dei bambini nelle loro biblioteche, attuando così quella pedagogia del patrimonio che mi dà tanta speranza per il futuro;
Anche i bibliotecari vanno in pausa caffè

Anche i bibliotecari vanno in pausa caffè

  • imbattermi in meravigliose storie sulla scrittura e sul libro antico di Roberto Piumini (chi non conosce Roberto Piumini è pregato di rimediare subito!), sapientemente confezionate in albi complessi, firmati con Adriana Paolini, Monica Zani, Beatrice Masini, e abilmente illustrati da artisti diversi. Ah, la magia del libro per bambini!
I testi di Piumini suggeriti da Simona Inserra

I testi di Piumini suggeriti da Simona Inserra

  • scovare una pazzesca libreria per ragazzi a Venezia – pazzesca ho detto! – dove non solo trovare il suddetto Piumini, ma anche e soprattutto immergersi in un mondo altro fatto di immagini, parole, colori, storie, sorrisi, magia…al punto da gettare un piccolo seme dentro la mia serra dei sogni, da custodire con cura.

Veduta della libreria Ohana di Venezia

Veduta della libreria Ohana di Venezia

Non resta che far fruttare l’esperienza adesso, due menti sono all’opera: una ha molto da studiare, l’altra è pronta per sperimentare il fascino della manualità. Secondo voi ne sortirà qualcosa di buono? Ditemi la vostra!
Indovinate a chi toccherà studiare!

Indovinate a chi toccherà studiare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.